‘Città che legge’, prorogati i termini di candidatura al 28 febbraio

  • Comune:
  • Provincia:
  • Codice ISTAT:
  • Abitanti:
  • Superficie:
  • Densità:
  • Altitudine:
  • Sindaco:
  • Sito web:
A seguito dell’approvazione della nuova Legge per la promozione e il sostegno della lettura, che affida un ruolo nevralgico ai Patti per la lettura, parte integrante del progetto Città che legge, viste le numerose istanze pervenute e le ulteriori richieste da parte di molti Comuni, il Centro per il libro e la lettura determina la riapertura dei termini per presentare la domanda volta ad ottenere la qualifica di “Città che legge” 2020-2021. I Comuni interessati possono presentare domanda compilando e inviando il formulario allegato all’Avviso già pubblicato, entro e non oltre le ore 18:00 di Venerdì 28 Febbraio 2020 al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: mbac-c-ll@mailcert.beniculturali.it. Il Sindaco (o un suo delegato) attesterà con la propria firma la sussistenza dei requisiti dichiarati. Le istanze pervenute, a partire dalle ore 18:00 di Giovedì 06 Febbraio 2020, saranno pertanto ammesse alla valutazione.

Per ulteriori informazioni si rimanda al precedente articolo di Anci Abruzzo, in cui è possibile scaricare l’Avviso pubblico, il Formulario per l’ottenimento della qualifica Città che legge 2020-2021, e le FAQ.

Fonte: agcult.it  
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

COMMENTS