Coronavirus, Decaro: “No decisioni in autonomia. Iniziative solo con coordinamento unico nazionale”

  • Comune:
  • Provincia:
  • Codice ISTAT:
  • Abitanti:
  • Superficie:
  • Densità:
  • Altitudine:
  • Sindaco:
  • Sito web:
“In questo momento di emergenza sanitaria, è fondamentale non assumere iniziative autonome e non concordate. La situazione di emergenza va fronteggiata con comportamenti e interventi omogenei su territori di scala vasta per rendere più efficaci le misure di contenimento del virus e anche per evitare panico e allarmismo. Anche per noi sindaci, oltre che per i governatori, vale la sollecitazione del ministro Speranza a far riferimento al coordinamento unico nazionale con le regioni che è supportato dalle competenze scientifiche necessarie”. E quanto dichiara Antonio Decaro, presidente dell’Anci e sindaco di Bari. “L’Anci partecipa ai lavori del comitato operativo attivato dalla protezione civile per fronteggiare il coronavirus. E per essere più utili e solleciti possibili, è stata attivata una mail dedicata alle segnalazioni dei sindaci, per agevolare il passaggio delle informazioni corrette tra Comuni e autorità competenti, relative alla prevenzione e agli eventuali casi di contagio. In queste ore sto sentendo personalmente i sindaci dei paesi già alle prese con la gestione dell’isolamento. Ho detto loro che l’intera comunità degli amministratori locali gli è vicina, con la consapevolezza che questo è il momento della responsabilità e della compattezza di tutte le istituzioni”.
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

COMMENTS