Fabbisogni standard, proroga compilazione questionari al 27 maggio per Comuni e al 31 agosto per Province e Città Metropolitane

  • Comune:
  • Provincia:
  • Codice ISTAT:
  • Abitanti:
  • Superficie:
  • Densità:
  • Altitudine:
  • Sindaco:
  • Sito web:
Risultati immagini per questionario+comuni L’articolo 110 del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, cd “Cura Italia“, fissa a 180 giorni la scadenza per la compilazione dei questionari sulla rilevazione dei fabbisogni standard di cui all’art. 5, comma 1, lettera c) del d.lgs 26 novembre 2010, n. 216. Pertanto, i termini per la compilazione dei questionari sono:
  • 27 maggio 2020 per FC50U – Comuni, Unioni e Comunità montane delle RSO e per Comuni e Unioni della Regione Sicilia
  • 31 agosto per FP20U – Province e Città Metropolitane
Lo slittamento dei termini per i Comuni, opportunamente introdotta nella versione finale del decreto e per questo non riportata nella nostra nota di commento, è di grande rilievo immediato perché evita di escludere dall’erogazione dei trasferimenti del Ministero dell’interno i Comuni che non hanno ancora risposto al questionario. In particolare, l’erogazione dell’acconto del Fondo di solidarietà comunale (FSC), prevista per fine marzo, è condizionata a tale adempimento (oltre che alla corretta comunicazione in BDAP dei bilanci – consuntivo 2018 e previsioni 2019). Ricordiamo che, per qualsiasi quesito relativo alla compilazione dei quadri, sono sempre attivi: il numero di assistenza diretta (per i Comuni) 06 88 816 323 e la mail assistenzaquestionari@fondazioneifel.it (per Comuni e Città Metropolitane). Per smarrimento credenziali di accesso, riapertura questionario o problemi tecnici, scrivere a fabbisognistandard@sose.it
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

COMMENTS