La magia dei Giochi nei 7.900 Comuni Italiani. Firmato Protocollo Anci – Milano Cortina 2026

  • Comune:
  • Provincia:
  • Codice ISTAT:
  • Abitanti:
  • Superficie:
  • Densità:
  • Altitudine:
  • Sindaco:
  • Sito web:
Portare i valori e la magia dei Giochi Olimpici e Paralimpici in tutti i Comuni italiani. E’ con questo obiettivo che la Fondazione Milano Cortina 2026, Comitato Organizzatore dei prossimi Giochi italiani, e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), hanno annunciato la firma di un importante protocollo d’intesa. Nell’accordo sottoscritto dall’Amministratore Delegato della Fondazione, Vincenzo Novari, e dal Presidente dell’ANCI, Antonio Decaro, c’è l’impegno a collaborare per diffondere sul territorio nazionale i valori Olimpici e Paralimpici, ma anche a promuovere la pratica sportiva tra i giovani affinché possa continuare a rappresentare un elemento essenziale per un corretto stile di vita. Sempre in un’ottica di inclusione sociale e territoriale, l’ANCI e la Fondazione Milano Cortina 2026, si sono impegnati nell’ideazione e nell’implementazione di ‘Milano Cortina Italia’. Scopo del progetto: costruire un programma di manifestazioni ed eventi per portare nell’intero Paese i valori dello sport e iniziative di sport attivo e inclusivo. Per Giovanni Malagò, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e della Fondazione Milano Cortina 2026, “l’accordo con l’ANCI rappresenta un segnale importantissimo. Adesso più che mai dobbiamo fare tutto il possibile per difendere e diffondere i valori dello sport, dell’Olimpismo e del Paralimpismo in tutta Italia”. Soddisfatto per la firma Roberto Pella, vice presidente vicario e delegato ANCI allo Sport: “Sono convinto che i valori della Carta olimpica si concretizzino proprio attraverso iniziative come il Protocollo: il sogno di ospitare le Olimpiadi invernali in Italia, che il CONI è riuscito a realizzare, si potrà tradurre ora in un protagonismo dei giovani nei molteplici progetti che metteremo in campo, dalla formazione al volontariato qualificato per gli eventi, all’iniziativa dei Comuni e delle imprese locali”.
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

COMMENTS