Bandi Istituto per il Credito Sportivo 2020: materiale di presentazione. Scadenza 5 dicembre

  • Comune:
  • Provincia:
  • Codice ISTAT:
  • Abitanti:
  • Superficie:
  • Densità:
  • Altitudine:
  • Sindaco:
  • Sito web:

A seguito del webinar che Anci Abruzzo e Istituto per il Credito Sportivo hanno tenuto martedì 29 settembre, pubblichiamo le slides di presentazione dei due bandi ‘Sport missione comune’ e ‘Comuni in Pista’, entrambi con scadenza 5 dicembre 2020.

Riportiamo anche una panoramica dei due bandi:
  • Sport missione Comune: per  l’anno 2020 sono a disposizione degli Enti Locali e delle Regioni un plafond di 160 milioni di euro di mutui, a tasso fisso TOTALMENTE ABBATTUTO (TASSO 0%), della durata di 15 o 20 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2020. Il plafond potrà essere successivamente incrementato in relazione ai contributi, già stanziati per un importo di € 25.701.430,92, destinati al totale abbattimento degli interessi. I progetti definitivi o esecutivi per i quali è possibile richiedere l’ammissione al contributo devono essere relativi a: costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, ivi compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili destinati all’attività sportiva.
  • Comuni in Pista: per l’anno 2020 sono a disposizione degli Enti Locali e delle Regioni un plafond di 25 milioni di euro di mutui a tasso fisso TOTALMENTE ABBATTUTO ( TASSO 0%) della durata di 15 o 20 anni, da stipulare obbligatoriamente entro il 31/12/2020. Tale plafond potrà essere successivamente incrementato in relazione ai contributi, già stanziati per un importo di € 4.053.553,25, destinati al totale abbattimento degli interessi dei mutui. I progetti definitivi o esecutivi per i quali è possibile richiedere l’ammissione a contributo devono essere relativi a investimenti sulle piste ciclabili, i ciclodromi e le loro strutture di supporto in possesso delle caratteristiche previste dal punto 5 dell’Avviso Pubblico.

I beneficiari potranno distribuire le agevolazioni ottenute anche su mutui di durata fino a 25 anni.

In allegato:

 
   Invia l'articolo in formato PDF   

COMMENTS