Seguici su:
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Il Principio di rotazione negli appalti pubblici: disciplina e giurisprudenza – Webinar, 25 giugno 2020 ore 10.30

Nell’ambito del ciclo di webinar sul tema degli appalti pubblici, l’ANCI nazionale, in collaborazione con la Fondazione IFEL e con ANCIcomunicare, organizza un webinar sul principio di rotazione. Il principio di rotazione, previsto dall’art.36 del codice dei contratti, è stato oggetto di una serie di interventi di ANAC e della giurisprudenza che ne hanno progressivamente definito i contorni ed i limiti. Rimangono tuttavia vari punti ancora non pienamente chiariti e ciò comporta margini d’incertezza che possono produrre conseguenze tali da porre in discussione la legittimità delle stesse procedure di affidamento.

Il webinar si propone di focalizzare tutti gli aspetti essenziali di questo principio alla luce delle più recenti acquisizioni giurisprudenziali, con particolare attenzione alle indicazioni operative ed ai casi concreti.

Il Principio di rotazione negli appalti pubblici: disciplina e giurisprudenza

Giovedì 25 giugno 2020 – ore 10:30 – 12:00

Per partecipare è necessario ISCRIVERSI QUI 

PROGRAMMA

  • Definizione del principio di rotazione
  • La rotazione in rapporto ai principi comunitari
  • La rotazione negli affidamenti diretti
  • La rotazione nelle procedure negoziate
  • La rotazione per gli affidamenti di importo inferiore a cinquemila euro
  • La rotazione sul MEPA
  • La rotazione nelle indagini di mercato
  • Quando può non applicarsi il principio di rotazione
  • La rotazione negli accordi quadro
  • La rotazione e gli albi ditte
  • Le autocandidature possono consentire di derogare dal principio di rotazione?
  • Il numero esiguo di partecipanti esclude la rotazione?
  • Si applica la rotazione nelle procedure negoziate sopra soglia?

 

RELATORE

Guido Bertelli – Gruppo tecnico appalti Anci nazionale

COME PARTECIPARE

La partecipazione è gratuita e riservata, in via prioritaria, al personale di Comuni e Unioni di Comuni. ATTENZIONE: per partecipare al webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di video-conferenza, prima del webinar è necessario eseguire un rapido test di connessione.

I materiali e la registrazione del webinar saranno disponibili, dopo il seminario, nella sezione materiali didattici dell’area Documenti e pubblicazioni del sito IFEL.